IL PROGRAMMA DI EA

12 Passi

In EA crediamo che la vita ci sia data per crescere, tanto intellettualmente che spiritualmente, che emotivamente. I Dodici Passi sono le tappe verso questa crescita, seguendoli possiamo trovare coraggio e serenità. Impegnandoci nel farli, ci lasciamo gradualmente alle spalle problemi e insicurezze e impariamo che vale la pena di crescere, anche se costa fatica.

1. Noi abbiamo ammesso di essere impotenti di fronte alle nostre emozioni e di non poter¬†pi√Ļ controllare la nostra vita.

2. Siamo giunti a credere che un Potere pi√Ļ grande di noi avrebbe potuto ricondurci alla¬†ragione.

3. Abbiamo deciso di sottomettere la nostra volontà e di affidare la nostra vita a Dio, così come noi possiamo concepirlo.

4. Abbiamo proceduto ad un inventario morale profondo e coraggioso di noi stessi.

5. Abbiamo ammesso la natura esatta dei nostri torti davanti a Dio, a noi stessi e ad un’altra persona.

6. Siamo giunti ad accettare, senza riserve, che Dio eliminasse tutti questi difetti del nostro carattere.

7. Gli abbiamo umilmente chiesto di porre rimedio alle nostre insufficienze.

8. Abbiamo fatto una lista di tutte le persone alle quali abbiamo fatto del male, ed abbiamo deciso di fare ammenda verso tutte loro.

9. Abbiamo fatto direttamente ammenda con queste persone, quando possibile, salvo nei casi in cui farlo avrebbe potuto arrecare danno a loro o ad altri.

10. Abbiamo continuato a fare il nostro inventario personale e, quando ci siamo trovati in torto, lo abbiamo ammesso senza esitare.

11. Abbiamo cercato, con la preghiera e la meditazione, di migliorare il nostro contatto cosciente con Dio, chiedendogli solo di farci conoscere la sua volontà e darci la forza di eseguirla.

12. Avendo ottenuto, per mezzo di questi passi, un risveglio spirituale, abbiamo cercato di trasmettere questo messaggio ad altri e mettere in pratica questi princìpi in tutti i campi della nostra vita.

12 Tradizioni

Le Dodici Tradizioni adottate dagli Alcolisti Anonimi sono una guida per la conduzione e l’unità del gruppo. Visto che EA non ha né precetti né regolamenti, le Tradizioni costituiscono una cornice di comune consenso entro la quale possiamo svolgere le nostre attività nella maniera migliore. Le Tradizioni indicano anche il comportamento consigliato per quanto riguarda gli scopi del gruppo, la conduzione, le pubbliche relazioni, l’anonimato.

1. Il nostro comune benessere deve venire in primo luogo; il progresso individuale dipende¬†dall’unit√† degli EA.

2. Per il bene del nostro gruppo esiste una sola autorità: un Potere superiore amorevole, quale esso può manifestarsi nella coscienza del nostro gruppo. Le nostre guide sono solamente dei servitori di fiducia; essi non governano.

3. L’unica condizione richiesta, per essere membro di EA, è il desiderio di acquistare la salute emotiva.

4. Ciascun gruppo dovrebbe essere autonomo, eccetto per le questioni riguardanti un altro gruppo, oppure EA nel suo insieme.

5. Ciascuno dei gruppi EA ha un solo scopo principale: trasmettere il proprio messaggio alla persona che soffre ancora di problemi emotivi.

6. Un gruppo EA non deve mai avallare, finanziare o prestare il proprio nome ad associazioni esterne, per evitare che problemi di denaro, di proprietà e di prestigio possano distrarlo dal principale fine spirituale.

7. Ciascun gruppo EA deve mantenersi autonomamente, rifiutando contributi esterni.

8. Il lavoro di EA dovrebbe restare sempre non professionale, ma i nostri servizi centrali possono assumere impiegati qualificati per mansioni particolari.

9. I gruppi EA, come tali, non dovrebbero mai essere organizzati. Tuttavia, possono costituirsi consigli o comitati particolari, direttamente responsabili verso coloro che essi servono.

10. EA non esprime mai opinioni su argomenti estranei al proprio ambito di azione; di conseguenza, il nome di EA non deve mai essere coinvolto in pubbliche controversie.

11. La politica delle nostre relazioni pubbliche √® basata sull’attrazione, piuttosto che sulla¬†propaganda. Noi dobbiamo sempre conservare l‚Äôanonimato personale, nei confronti della¬†stampa, della radio e degli altri mezzi d‚Äôinformazione.

12. L’anonimato è la base spirituale delle nostre tradizioni e ci ricorda sempre di porre i principi al di sopra delle persone.

12 Promesse

1. Sperimentiamo una nuova libertà e un benessere mai provato prima.

2. Non ci rammarichiamo per il passato, n√© desideriamo rinchiuderlo nell’oblio.

3. Comprendiamo il significato della parola serenità e conosciamo la pace interiore.

4. Per quanto in basso noi possiamo essere caduti, constatiamo come la nostra esperienza possa tornare utile agli altri.

5. I sentimenti di commiserazione e di inutilità diminuiscono.

6. Siamo meno preoccupati per noi stessi e vediamo crescere il nostro interesse verso gli altri.

7. L’egoismo scomparirà.

8. I nostri atteggiamenti e la nostra percezione della vita cambiano.

9. I nostri rapporti con gli altri migliorano.

10. Sappiamo affrontare spontaneamente le situazioni, che in passato riuscivano a disorientarci.

11. Cresce in noi un sentimento di sicurezza.

12. Ci rendiamo conto che il potere superiore fa per noi quanto, nel passato, non eravamo in grado di fare da soli.

12 Solo per oggi

1. Solo per oggi, cercherò di vivere pensando unicamente a oggi; evitando di affrontare tutti i miei problemi in una sola volta. Posso compiere ora qualche cosa, che mi spaventerebbe, se dovessi dedicarle tutta la mia vita.

2. Solo per oggi, cercherò di essere felice, ricordando che il mio benessere non dipende da ciò che gli altri fanno o dicono, o da quello che succede intorno a me. Il mio benessere dipende dalla mia pace interiore.

3. Solo per oggi, cercherò di adattarmi alla realtà e non di adattarla ai miei desideri. Accetterò la mia famiglia, i miei amici, il mio lavoro e gli avvenimenti della mia vita come essi sono.

4. Solo per oggi, avrò cura della mia salute fisica. Allenerò la mia intelligenza. Leggerò qualcosa di spirituale.

5. Solo per oggi, farò del bene a qualcuno, senza farlo sapere. Che gli altri lo sappiano oppure no, per me non ha importanza. Farò almeno una gentilezza che mi costi e compierò un gesto d’amore nei confronti di uno dei miei cari.

6. Solo per oggi, farò uno sforzo particolare, per essere cortese nei confronti di qualcuno, che incontrerò; sarò affabile. Mi mostrerò nel mio aspetto migliore; vestirò con cura; parlerò con calma e sarò gentile; eviterò di criticare e cercare difetti dappertutto. Non cercherò di migliorare, o impormi su altri che me stesso.

7. Solo per oggi, avrò un programma. Forse non lo seguirò fedelmente, ma lo avrò. Questo mi eviterà due guai: la fretta e l’indecisione.

8. Solo per oggi, non dir√≤ pi√Ļ: ‚ÄúSe avessi il tempo‚ÄĚ. Senza difficolt√†, non trover√≤ mai il¬†tempo per fare una qualsiasi cosa. Se voglio del tempo, me lo devo prendere.

9. Solo per oggi, mi prenderò un periodo di calma e di riflessione, per pensare alla forza superiore, come io la posso concepire; a me stesso e ai miei cari. Mi rilasserò e cercherò la verità.

10. Solo per oggi, non avrò paura. In particolare, non avrò paura di essere felice; di gustare quanto è bello, buono e degno di amore nella vita.

11. Solo per oggi, mi accetterò come sono e vivrò al meglio possibile ogni avvenimento.

12. Solo per oggi, sceglierò di credere che posso vivere questa sola giornata.

12 Concetti

1. Noi veniamo in EA per apprendere una nuova filosofia di vita, attraverso il Programma EA, che comprende: i Dodici Passi; le Dodici Tradizioni; i Dodici Concetti; la Preghiera della serenità; i Motti; i Solo per oggi; la letteratura EA; gli incontri periodici; i colloqui telefonici e personali e l’applicazione del Programma, un giorno alla volta. Non veniamo per un’altra persona; veniamo per aiutare noi stessi e per condividere le nostre esperienze, energie e speranze con gli altri.

2. Siamo esperti soltanto della nostra storia; del nostro modo di tentare di applicare il Programma; della maniera, nella quale il Programma ci aiuta e di ciò, che EA ci ha dato. Nessuno parla in nome degli Emotivi Anonimi.

3. Rispettiamo l’anonimato; non facciamo domande. Cerchiamo di creare un ambiente di amore e di accettazione. Poco importa chi siamo, o ciò che abbiamo fatto. Noi siamo i benvenuti.

4. Evitiamo di giudicare; di criticare; di argomentare, o di dare consigli su problemi personali o familiari.

5. Non veniamo in EA per rivangare le nostre vecchie abitudini, ma per imparare a distaccarcene. Una parte della nostra serenità deriva dalla capacità di vivere con dei problemi non risolti.

6. Non discutiamo mai di religione; di politica; di problemi nazionali o internazionali, o di altre forme di credo o di affiliazione. EA non ha opinioni sugli eventi esterni al proprio campo d’azione.

7. EA è un Programma spirituale, non religioso. Non sosteniamo alcun credo particolare.

8. I Passi suggeriscono di credere in una forza superiore a noi stessi, quale noi la possiamo concepire. Questa può essere: l’amore umano; il bene; il gruppo; la natura; l’universo; una divinità tradizionale, od ogni altra entità, scelta da un aderente, quale forza superiore.

9. Utilizziamo il Programma, non lo analizziamo; la nostra comprensione di esso verrà con l’esperienza della sua applicazione. Ogni giorno ciascuno di noi ne applica una parte per la propria vita.

10. Non abbiamo trovato utile classificare ciascun grado di malattia o di salute. Possiamo avere sintomi differenti, ma le emozioni sottostanti sono identiche, o simili. Scopriamo che non siamo soli nelle nostre difficoltà e nelle nostre malattie.

11. Ogni persona ha diritto alla propria opinione e pu√≤ esprimerla durante le riunioni, nel¬†rispetto delle regole di EA. Siamo tutti uguali; nessuno √® pi√Ļ importante di un altro.

12. Uno degli aspetti meravigliosi e attraenti del Programma EA è che, nel corso di una riunione, ciascuno può dire qualsiasi cosa, confidando nel rispetto dell’anonimato. Quanto si ascolta in una riunione, al telefono o da un altro aderente è confidenziale e non può essere ripetuto a nessuno: né agli EA, né ai partner, alle famiglie, agli amici e ai conoscenti.

12 Motti

1. Non sei solo
2. Non complicare le cose
3. Vivi e lascia vivere
4. Le cose pi√Ļ importanti prima di tutto
5. Cerca il lato buono delle cose
6. Per grazia della forza superiore
7. Conosci te stesso con onestà
8. Il tempo rimedia tante cose
9. Hai bisogno degli altri
10. Accettazione, consapevolezza, azione, conoscenza
11. Puoi scegliere
12. Non fare paragoni

…Oggi √® il primo giorno del resto della tua vita